Anche in Piazza Kim Il Sung a Pyongyang si è festeggiato il Seollal, il Capodanno lunare della tradizione coreana.

Si tratta di un’importante festività nazionale coreana, ed è celebrata il primo giorno del calendario lunare. Essa consiste in un periodo di festeggiamenti, che iniziano il giorno di Capodanno e si concludono dopo tre giorni. I coreani festeggiano anche il Capodanno solare, il giorno del 1º gennaio, come da calendario gregoriano.

Il Capodanno coreano cade generalmente nel giorno del secondo novilunio dopo il solstizio d’inverno e nello stesso giorno dei capodanni mongolo, tibetano, cinese e vietnamita.

Nelle fotografie che seguono si vedono bambini giocare durante le festività.

In una foto una bambina tiene in mano un aquilone con disegnato sopra un missile intercontinentale. Ciò la dice lunga di quanto la teoria nordcoreana del Songun (“l’esercito prima di tutto”) sia radicata nel Popolo.

 

 


 

Acquistalo in formato cartaceo su Amazon!

“Se Mira, se Kim” è un romanzo ucronico ambientato nel 2021 in un’Italia che è diventata stalinista dopo la Rivoluzione del 1948 ed è alleata della Corea del Nord del Grande Maresciallo Kim Jong Un. Nel contesto di una storia alternativa, il libro è un viaggio nelle ideologie Juche e marxista-leninista e racconta ciò che è stato ed è il Socialismo nel mondo reale.

Sinossi (descrizione)Autore (Andrea Marsiletti)