La Repubblica Popolare Democratica di Corea è guidata sotto ogni aspetto dall’Idea del Juché, autore della quale è il Presidente Kim Il Sung.

Su quali principi di fonda l’ideologia della Corea del Nord, di cui tanto si parla ma che poco di conosce?

L’Idea del Juché significa, in sintesi, che gli artefici della rivoluzione e della costruzione del Socialismo sono le masse popolari e che queste sono anche la forza motrice della rivoluzione e della costruzione.

Il Governo della Repubblica popolare democratica di Corea mantiene fermamente il Juché in tutti gli ambiti della rivoluzione e della costruzione.

Stabilire il Juché significa atteggiarsi ad artefici nei confronti della rivoluzione e della costruzione nel proprio Paese. Significa mantenere un punto di vista indipendente e creativo nel dare soluzione ai problemi che si presentano durante la rivoluzione e la costruzione. In altre parole, ciò implica la risoluzione di questi problemi principalmente attraverso i propri sforzi, in conformità con le reali condizioni del proprio Paese.

La realizzazione del Juché nell’ideologia, nell’indipendenza politica, nell’autosufficienza economica e nell’autonomia nella difesa nazionale è un principio che il Governo persegue costantemente.

Si tratta di una politica immutabile del Governo della Repubblica, guidato dall’Idea del Juché, far tesoro del carattere di tipo Juché e dell’identità nazionale, preservarli e realizzarli compiutamente.

La Torre Juche costruita a Pyongyang è il simbolo dell’ideologia.

 


 

Acquista il libro su Amazon o dalla Casa Editrice!

“Se Mira, se Kim” è un romanzo ucronico ambientato nel 2021 in un’Italia che è diventata stalinista dopo la Rivoluzione del 1948 ed è alleata della Corea del Nord del Grande Maresciallo Kim Jong Un. Nel contesto di una storia alternativa, il libro è un viaggio nelle ideologie Juche e marxista-leninista e racconta ciò che è stato ed è il Socialismo nel mondo reale.

Sinossi (descrizione)Autore (Andrea Marsiletti)