“Il mondo intero sta ammirando l’eccezionale capacità politica del leader supremo Kim Jong Un che ha aperto un periodo di gloria, pace e riunificazione della penisola coreana”. Scrive così la KNCA, l’agenzia di stampa della Corea del Nord, che continua: “Il Grande Maresciallo, animato da un nobile spirito compatriota e dalla ferma volontà di riunificare il Paese, ha dimostrato evidenti capacità politiche e una leadership eccezionale. Già nello storico discorso del 15 aprile 2012, dichiarò solennemente che il Partito dei lavoratori e il governo della Repubblica Popolare si sarebbero uniti a chiunque desiderasse la riunificazione del Paese e la pace e la prosperità della nazione, pronti a superare scontri di vecchia data. Il nord e il sud della Corea stanno per ottenere successi importantissimi come il ricongiungimento di famiglie e parenti separati da decenni, l’apertura di un ufficio di collegamento congiunto, partite di pallacanestro e calcio per la riunificazione, nonostante i persistenti ostacoli dell’anti-unificazione esistenti tanto in patria quanto all’estero. Ecco perchè i cittadini di tutti i ceti sociali della Corea del Sud elogiano il Leader Supremo come una persona davvero ammirevole e unica capace di suscitare emozioni profonde, felicità e onore”.