La Corea del Nord ha consegnato agli Stati Uniti i resti di circa 200 militari morti durante la Guerra di Corea (1950-53).

L’annuncio e’ stato dato dal presidente statunitense, Donald Trump, nel corso di un meeting in Minnesota.

“Abbiamo recuperato i nostri eroi caduti”, ha detto l’inquilino della Casa Bianca. Il presidente non ha fornito ulteriori dettagli ne’ ha chiarito se i resti sono gia’ giunti in territorio statunitense. Oltre 36.000 militari statunitensi sono morti durante la Guerra di Corea e di circa 7.700 non si e’ saputo piu’ nulla.

Secondo le stime dell’esercito sono almeno 5.300 i soldati caduti a nord del 38esimo parallelo. Tra il 1996 e il 2005, il lavoro di squadre congiunte di esperti statunitensi e nordcoreani aveva portato al recupero di 229 corpi. Poi il programma si era interrotto con il deteriorarsi delle relazioni tra i due paesi.

Nel 2007 Pyongyang aveva restituito altri 6 corpi.

 


 

Acquista il libro su Amazon o dalla Casa Editrice!

“Se Mira, se Kim” è un romanzo ucronico ambientato nel 2021 in un’Italia che è diventata stalinista dopo la Rivoluzione del 1948 ed è alleata della Corea del Nord del Grande Maresciallo Kim Jong Un. Nel contesto di una storia alternativa, il libro è un viaggio nelle ideologie Juche e marxista-leninista e racconta ciò che è stato ed è il Socialismo nel mondo reale.

Sinossi (descrizione)Autore (Andrea Marsiletti)