Kim Jong Un ripone moltissima importanza nell’educazione dei bambini che rappresentano il futuro del Paese.

Il 1 gennaio 2015 il Maresciallo della Corea del Nord ha visitato la “Casa dei bambini e degli orfani di Pyongyang”. Si fermò a pranzare con loro, prima di visitare le loro camere da letto, da gioco, la piscina.

Quando raggiunse la “sala dei giochi intellettuali” trovò i bambini intenti ad assemblare figure e immagini.

Quindi si avvicinò alla libreria e sfogliò il libro dal titolo “Impariamo la nostra lingua madre”. 

Kim Jong Un richiese ai funzionari del Partito un maggiore sforzo nella stampa dei libri illustrati che dovevano essere inviati a tutti gli orfanotrofi e alle case dei bambini per sviluppare la loro intelligenza.

Jang Tae Gil, ricercatore della Casa di Pubblicazione dell’Educazione, ha dichiarato: “Il rispettato Leader Supremo Kim Jong Un ha elogiato i testi dei bambini pubblicati da noi pubblicati. Non contenti di tale successo, i nostri tecnici si sono impegnati a creare giocattoli ancora più facili da assemblare e libri formativi che contribuiranno ad accrescere l’immaginazione e la creatività dei bambini. “

 


 

Acquista il libro su Amazon o dalla Casa Editrice!

“Se Mira, se Kim” è un romanzo ucronico ambientato nel 2021 in un’Italia che è diventata stalinista dopo la Rivoluzione del 1948 ed è alleata della Corea del Nord del Grande Maresciallo Kim Jong Un. Nel contesto di una storia alternativa, il libro è un viaggio nelle ideologie Juche e marxista-leninista e racconta ciò che è stato ed è il Socialismo nel mondo reale.

Sinossi (descrizione)Autore (Andrea Marsiletti)