La Corea del Nord ha invitato il presidente sudcoreano Moon Jae-in a visitare Pyongyang. Lo scrive l’Ansa riprendendo l’agenzia Yonhap.

L’invito è stato fatto in forma orale da Kim Yo-Jong, sorella del leader Kim Jong-un, per conto di suo fratello durante l’incontro di tre ore circa avuto dalla delegazione del Nord alla Blue House, la sede della presidenza di Seul, e quella sudcoreana guida dal presidente Moon Jae-in.

Moon Jae-in ha sollecitato il Nord a un “impegno attivo alla ripresa del dialogo con gli Usa”, secondo quanto riferisce la presidenza di Seul, in merito all’incontro avuto alla Blue House con la delegazione del Nord.

Moon Jae-in andrà oggi a Gangneung, che ospita le specialità su ghiaccio vicino a PyeongChang, per assistere alle prove preliminari di short track dove gareggiano gli atleti delle due Coree. Moon sarà poi raggiunto da Kim Yong-nam, Capo dello Stato de facto e della delegazione del Nord, per sostenere la squadra unificata di hockey femminile della Corea unificata nella partita d’esordio. Lo dice l’Ufficio presidenziale di Seul, senza precisare se ci sarà anche Kim Yo-Jong.

 


 

 

Acquistalo in formato cartaceo su Amazon!

“Se Mira, se Kim” è un romanzo ucronico ambientato nel 2021 in un’Italia che è diventata stalinista dopo la Rivoluzione del 1948 ed è alleata della Corea del Nord del Grande Maresciallo Kim Jong Un. Nel contesto di una storia alternativa, il libro è un viaggio nelle ideologie Juche e marxista-leninista e racconta ciò che è stato ed è il Socialismo nel mondo reale.

Sinossi (descrizione)Autore (Andrea Marsiletti)