Nel museo di Sinchon, vicino a Pyongyang, sono esposti numerosi dipinti che ritraggono le atrocità commesse dai soldati statunitensi durante la guerra di Corea del 1950-53 contro i civili e militari norcoreani.

Le autorità di Pyonyang sostengono che i soldati americani si siano macchiati di crimini e violenze inauditi contro la popolazione inerme, già martoriata dall’aviazione degli USA con lo sgancio di enormi quantità di bombe e napalm.

La stima delle persone morte nel conflitto è pari a circa tre milioni, dei quali la metà civili.

 

 

 


 

SE MIRA, SE KIM

Acquistalo in formato cartaceo su Amazon!

“Se Mira, se Kim” è un romanzo ucronico ambientato nel 2021 in un’Italia che è diventata stalinista dopo la Rivoluzione del 1948 ed è alleata della Corea del Nord del Grande Maresciallo Kim Jong Un. Nel contesto di una storia alternativa, il libro è un viaggio nelle ideologie Juche e marxista-leninista e racconta ciò che è stato ed è il Socialismo nel mondo reale.

Sinossi (descrizione)Autore (Andrea Marsiletti)